Madagascar da sud a nord

Vary. Viaggio in Madagascar di 21 giorni con tour individuale nella regione degli Altopiani Centrali, nel Sud e nel Nord

Un itinerario molto articolato alla scoperta di differenti regioni del Madagascar, percorrendo la panoramica Route National 7 si attraverseranno gli altopiani centrali con escursioni nei Parchi di Ranomafana, Anja e Isalo fino ad arrivare alla “foresta spinosa” a ridosso della costa sud occidentale che vanta magnifiche spiagge. Con 2 trasferimenti in aereo ci si sposterà nel Nord per visitare la grande Baia di Diego Suarez, gli Tsingy Rouge e il Parco di Ankarana. Il tour termina con una estensione mare nell’arcipelago di Nosy be.

Partenze

Da Milano e Roma con voli di linea ogni Mercoledì, Venerdì e Domenica

Prezzo

a partire da € 2.070 (tutti i voli esclusi)

Programma di viaggio

1° giorno : Volo per  Addis Ababa  

Partenza di sera da Milano Malpensa o Roma Fiumicino con volo notturno per Addis Ababa. Pasti e pernottamento a bordo.

2° giorno : Volo per Antananarivo

Arrivo ad Addis Ababa di mattino presto e in coincidenza volo per Antananarivo (08.50 – 13.40). accoglienza in aeroporto e trasferimento in auto in città, relax, cena libera e pernottamento hotel. 

3° giorno : Antananarivo – Antsirabe, 169 km per 3 ore  mezzo circa (B/D)

Prima colazione in hotel e partenza per la prima tappa di un tour individuale di 6 giorni in auto privata 4x4 con autista/guida parlante italiano, in minivan/minibus (4/12 pax) con autista e guida supplementare parlante italiano. Prima tappa: Antananarivo – Antsirabe, cittadina termale con costruzioni coloniali ben conservate e centinaia di colorati pousse-pousse che sono ancora oggi il mezzo di trasporto locale più diffuso e offrono ai viaggiatori un modo piacevole e alternativo per visitare la città. Lungo il tragitto da Antananarivo si potranno vedere diversi villaggi Merina con costruzioni in terra rossa, e le tipiche coltivazioni a terrazze degli altopiani. Il villaggio di Ambatolampy ha una antica tradizione nella foggiatura e fabbricazioni di oggetti in metallo come le pentole seguendo un procedimento arcaico che si tramanda nei secoli. Cena e pernottamento in hotel ad Antsirabe.

4° giorno : Antsirabe – Parco Ranomafana, 254 km circa 6 ore (B/D)

Prima colazione in hotel, partenza di mattina presto per il Parco Nazionale di Ranomafana. Ci si addentra nella regione abitata dal popolo dei Betsileo che vivono prevalentemente di agricoltura; breve sosta nella cittadina di Ambositra, centro artigianale per la lavorazione del legno; il disegno artigianale con motivi geometrici che decora le case e le sculture in vendita negli atelier è tipico della cultura Zafimaniry, una etnia che vive prevalentemente in piccoli villaggi arroccati nelle montagne circostanti. Il paesaggio di contorno a questa tappa è dolce con numerose coltivazioni a terrazze. Nel pomeriggio arrivo al Parco Nazionale di Ranomafana, sistemazione in hotel. Il Parco Nazionale di Ranomafana si estende su una superficie di 41.600 ettari ed è immerso nella foresta pluviale ad una altitudine media di circa 800 mt. Numerosi corsi d’acqua attraversano il parco, habitat naturale di diverse specie di lemuri, camaleonti, serpenti, rane e uccelli. Cena e pernottamento in hotel nelle vicinanze del Parco.

5° giorno : Parco Ranomafana (visita) – Fianarantsoa, 60 km 90 minuti circa (B/D)

Prima colazione in hotel, mattina a disposizione per visitare il Parco di Ranomafana con una escursione a piedi di 3/4 ore accompagnati da una guida ufficiale ANGAP da ingaggiare in loco. Il Parco si dimostra particolarmente interessante sia dal punto di vista botanico che faunistico. Moltissime sono le specie di lemuri che lo abitano e tra queste in particolare il grande lemure del bambù e il lemure dorato del bambù, oltre al Sifaka di Milne-Edwards, non bianco come il suo parente che risiede nelle foreste secche del sud, bensì con una folta pelliccia marrone e crema sui fianchi. Non mancano incantevoli scorci come la cascata del fiume Namorona, la Petite Cascade, nascosta nella foresta, e il belvedere di Belle Vue. Nel pomeriggio partenza per Fianarantsoa, cena e pernottamento in hotel

6° giorno : Fianarantsoa – Ambalavao - Riserva Anja –  Parco Isalo, 297 km 5 ore circa (B/D)

Prima colazione in hotel e partenza per il Parco Nazionale dell’Isalo, sosta nell’interessante  cittadina di Ambalavao, famosa per il grande mercato settimanale degli zebù che si tiene ogni Mercoledì, per la produzione artigianale di scialli in seta, per le tipiche case costruite secondo lo stile Varangue a metà tra quello coloniale e quello malgascio con balaustre in legno finemente scolpite. Infine la cartiera artigianale di Antaimoro dove viene prodotta secondo un’arte insegnata dalle popolazioni di origine arabe un tipo di carta, ricavata dalla lavorazione della pianta avoha e decorata con petali di fiori essiccati.  Proseguendo verso sud, visita guidata nella piccola Riserva Naturale di Anja gestita da una comunità locale. Nella Riserva vivono diverse specie di lemuri. Proseguendo verso il Parco dell’Isalo, il paesaggio intorno muta, si entra nella regione più arida del Paese, la prateria prende il posto alle coltivazioni; lungo la strada si potranno notare numerosi termitai e sullo sfondo si potranno intravedere le spettacolari formazioni rocciose del Parco dell’Isalo. Arrivo a Ranohira nel pomeriggio, sistemazione in hotel ed escursione al tramonto alla famosa “finestra dell’Isalo”, formazione rocciosa attraverso la quale si può ammirare il sole che fa capolino. Cena e pernottamento in hotel.

7° giorno : Parco Nazionale dell’Isalo (B/D)

Prima colazione in hotel e giornata interamente dedicata alla visita del Parco dell’Isalo con escursioni a piedi da organizzare in loco con guide ANGAP. Il Parco dell’Isalo si estende su una superficie di 81.450 ettari nel mezzo dell’altopiano di Horombe ad un altitudine compresa tra i 500 e i 1.200 m . Il paesaggio davvero spettacolare è costituito da formazioni rocciose che nel tempo si sono erose creando forme bizzarre, grotte e due profondi e rigogliosi canyon. Circondato da savana, la vegetazione è costituita in maggioranza da bassi arbusti, piante di aloe e i caratteristici pachypodium. Nel Parco si possono avvistare alcune specie di lemuri, camaleonti, rettili e uccelli. Il Parco si estende nel cuore del territorio della tribù dei Bara, allevatori, un tempo nomadi, che praticano la poligamia e che per centinaia di anni hanno usato le caverne nei canyon come tombe. Cena e pernottamento in hotel nelle vicinanze del Parco.

8° giorno : Isalo – Tulear – Ifaty, 4 ore circa di strada asfaltata  + 1 ora di pista (B/D).

Prima colazione in hotel e partenza di buon ora con un trasferimento fino Tulear, città principale sella Costa Vezo, costa sud-occidentale, così chiamata perché abitata dal popolo dei pescatori Vezo. Nel corso di questa tappa ci si allontana dal territorio del popolo Bara, per giungere sulla costa sud occidentale del Paese. Durante il tragitto si incontreranno i primi alberi di baobab e alcune belle tombe, di grande interesse, dipinte e decorate con steli funerari in legno. Queste appartengono alla tradizione del popolo Mahafaly, principalmente dedito all’agricoltura, che possiede un interessante e radicato culto dei morti e degli antenati. Visita della Riserva Naturale di Antsokay che protegge diverse specie di piante endemiche appartenenti alla “foresta spinosa”. Da Tulear si procederà in direzione nord percorrendo una pista fino ad arrivare ad Ifaty (1 ora circa), sistemazione in hotel sul mare, relax, cena e pernottamento.

9° giorno : Ifaty mare/relax/escursioni (B/D)

Prima colazione in hotel, giornata a disposizione per il relax al mare o organizzare in loco : snorkelling, diving, escursioni in piroga a vela lungo la costa, escursioni in auto 4x4 per esplorare questo tratto affascinante di costa e la Riserva Naturale di Reniala. Cena e pernottamento in hotel sul mare.

10° giorno : Trasferimento a Tulear, 1 ora circa Volo per Antananarivo (B).

Prima colazione in hotel, trasferimento in auto 4x4 all’aeroporto di Tulear (1 ora circa), volo Air Madagascar per Antananarivo in orario da verificare al momento della prenotazione.  Se il volo Tulear – Antananarivo prevedrà l’arrivo a destinazione entro le ore 14.00, potrà essere  prevista su richiesta la visita guidata della Capitale in mezza giornata; Cena libera e pernottamento in hotel. 

11° giorno : volo per Diego Suarez ed escursione al Parco Montagne Ambre (B,L)

Prima colazione in hotel, trasferimento in aeroporto, volo Air Madagascar per Diego Suarez di mattino presto. Accoglienza in aeroporto, trasferimento in hotel per depositare i bagagli e partenza immediata in auto 4x4 per una escursione al Parco Nazionale de La Montagne d’Ambre percorrendo una strada di montagna con gli ultimi 15 km di pista dissestata. Il Parco protegge una foresta umida situata ad una altitudine compresa tra gli 850 e i 1.400 mt slm, è l’habitat di numerose piante sempreverdi e animali come i lemuri di cui sono presenti 7 specie diverse, camaleonti, serpenti. E’ prevista una escursione a piedi con guida ANGAP di circa 2 ore e mezza per visitare il Parco percorrendo dei sentieri piuttosto facili.  Pranzo in un caratteristico ristorante costruito all’interno di una villa coloniale e circondata dalla vegetazione che vanta numerose piante tropicali. Nel pomeriggio è prevista la visita ad un vecchio monastero benedettino, vera oasi di pace ove si potranno conoscere le piante officinali da cui vengono estratti olii essenziali secondo la tradizione locale. Ritorno a Diego Suarez, cena libera e pernottamento in hotel (Allamanda in camera standard).

12° giorno: escursione nella Baia di Diego Suarez in auto 4x4 (B,L)

Il percorso si snoda principalmente su piste sabbiose all’interno della grande Baia di Diego Suarez dove incontrerete belle spiagge di sabbia bianca alcuni grandi e ultracentenari alberi di baobab, caratteristici villaggi di pescatori e un mare dalle varie sfumature di colore che vanno dal verde all’azzurro e al blu intenso dell’Oceano Indiano. Il programma della giornata prevede: prima colazione in hotel, partenza alle 08.30 circa in direzione della spiaggia di Ramena per circa 20 km di strada asfaltata prima di imboccare la pista sabbiosa che costeggia il mare. In successione si vedranno durante il percorso: l’isola di Pan de Sucre a poca distanza dalla costa e considerata sacra, la spiaggia di Ramena, la spiaggia di Sakalava battuta dai venti e paradiso per i kitesurf e i wind surf, le bellissime baie dei Piccioni e delle Dune che hanno un fascino selvaggio, Cap Minè, le rovine di un faro e di una antica postazione militare, la deliziosa spiaggia d’Orangea che grazie alla sua posizione riparata è il luogo ideale per fare un bagno ristoratore. Da qui si ritornerà sulla lunga spiaggia di Ramena dove è previsto il pranzo in un semplice e caratteristico ristorante locale con pesce freschissimo appena pescato. Tempo a disposizione per una passeggiata sulla lunga spiaggia e osservare i pescatori al lavoro per riparare le reti e le piroghe. Ritorno a Diego Suarez, cena libera e pernottamento in hotel (Allamanda in camera standard).

13° giorno: Escursione agli Tsingy Rouge, trasferimento a Mahamasina (B,L,D)

Prima colazione in hotel, partenza in auto 4x4 con guida parlante italiano in direzione sud fino al sito degli Tsingy Rouge. Si percorrerà un tratto di strada asfaltata (1 ora circa) attraverso la campagna malgascia per imboccare poi una pista accidentata (1 ora circa) che vi porterà a destinazione. Gli Tsingy Rouge si trovano all’interno della pianura alluvionale d’Irodo dove in una depressione del terreno un fenomeno geologico conseguente alla combustione e alla successiva erosione ha creato uno scenario molto suggestivo con dei pinnacoli di origine calcarea (tsingy) che si ergono dal terreno e che sono colorati di svariate sfumature di rosso. Pranzo in un tipico ristorante locale sull’altopiano. Nel pomeriggio proseguimento in direzione sud fino a Mahamasina (2 ore circa), cena e pernottamento all’Ankarana Lodge.

14° giorno: Escursione al Parco Ankarana (ingresso est) e trasferimento ad Ankify (B,L,D)

Prima colazione in hotel, partenza per una escursione a piedi accompagnati da una guida ANGAP nel Parco Nazionale dell’Ankarana accedendo dall’ingresso Est. Il percorso sarà fissato il giorno precedente in accordo con la vostra guida accompagnatrice e in funzione della vostra forma fisica, delle vostre esigenze e interessi si potrà scegliere un itinerario di 3/5 ore di cammino. L'Ankarana protegge un’area con tratti di foresta decidua, massicci di roccia calcarea, grotte e fiumi sotterranei. Durante la visita a seconda della lunghezza dell’itinerario scelto nel Parco potrete vedere lo Tsingy Rary con la torretta dello Tsingy – il Ponte sospeso - la grotta dei pipistrelli e la “Perte de rivières” gigantesco foro a strati sovrapposti, contenente acque pluviali nella stagione umida; questo anfiteatro naturale, frutto di un processo di erosione, è ricco di fossili e di Baobab –. Pranzo in un ristorante locale e trasferimento in auto in direzione sud percorrendo una strada a tratti molto dissestata attraverso un paesaggio vario ove non mancano piantagioni di cacao e di spezie, fino ad arrivare ad Ankify (3 ore circa) che si trova sulla costa di fronte all’arcipelago di Nosy Be. Cena e pernottamento in un semplice hotel (Baobab hotel).

15° giorno: Trasferimento in barca a motore all’isola di Nosy Komba, 20 minuti circa o Nosy Sakatia 100 minuti circa (B,D).

Prima colazione in hotel e in funzione delle maree sarà stabilito un orario nelle prime ore della mattina per il trasferimento in barca a motore privata da condividere con altri passeggeri all’isola di Nosy Komba, sistemazione al Jardin Vanille in bungalow standard, relax, cena e pernottamento o se preferite al Sakatia Lodge sull’isola di Nosy Sakatia con sistemazione in boungalow Ravinala. Nota: A richiesta è possibile prevedere l’estensione mare in altro lodge o altra location nell’arcipelago di Nosy Be con supplementi/riduzioni di prezzo da calcolare a richiesta. 

Fino al 20° giorno compreso: Mare Relax nell’arcipelago di Nosy Be (B,D).

6 notti di soggiorno al Jardin Vanille a Nosy Komba in boungalow standard o al Sakatia Lodge in boungalow Ravinala con trattamento di mezza pensione. Possibilità di organizzare in loco escursioni in barca nelle isole dell’arcipelago, escursioni di trekking nella foresta di Nosy Komba, diving, pesca, snorkelling, escursioni in piroga intorno all’isola.

21° giorno: Trasferimento in aeroporto Volo per Addis Ababa/Milano o Roma

Prima colazione in hotel, Trasferimento all’aeroporto di Nosy Be in barca a motore + auto. Volo per Addis Ababa (15.35 – 19.50) in coincidenza volo notturno per Milano Malpensa, pasti e pernottamento a bordo.

22° giorno: Arrivo a Roma o Milano di mattino molto presto

 Voli Interni : L’itinerario prevede 2 voli interni (Tulear – Antananarivo; Antananarivo – Diego Suarez)

 

Quote individuali di partecipazione in camera doppia/twin

Con Hotel Budget

  • base 2 pax : € 2.640

  • base 3 pax : € 2.250

  • base 4 pax : € 2.180

  • base 6 pax : € 2.070

Con Hotel Comfort

  • base 2 pax : € 2.930

  • base 3 pax : € 2.520

  • base 4 pax : € 2.440

  • base 6 pax : € 2.070

Sono Compresi : trasferimenti in auto da e per gli aeroporti in Madagascar; 2 pernottamenti + prima colazione in hotel ad Antananarivo (2° e 10° giorno); tour individuale da Antananarivo a Tulear di 6 giorni e 5 notti in auto privata 4x4 (2/3 pax) con autista/guida parlante italiano; in minivan/minibus con autista e guida supplementare parlante italiano (4/8 pax) - 5 pernottamenti in hotel con trattamento di mezza pensione; spese di vitto e alloggio dell’autista e dell’eventuale guida, carburante; l’ingresso ai Parchi di Ranomafana, Anja e dell’Isalo; 2 notti di mare/relax ad Ifaty al Princesse du Lagoon in Beach Villa, mezza pensione + trasferimenti in auto 4x4 da e per Tulear; tour individuale nella regione di Diego Suarez con guida parlante italiano di 5 giorni e 4 notti in auto  4x4, barca a motore - Sono inclusi 4 pranzi, 4 pernottamenti in hotel di cui 2 a Diego Suarez con prima colazione,  1 all’Ankarana Lodge     con cena e prima colazione, 1 ad Ankify (Baobab Lodge) con cena e prima colazione; ingressi nei Parchi de L’Ankarana, Tsingy Rouge e guide ANGAP per le escursioni nei Parchi;  trasferimento in barca a motore privata da condividere con altri passeggeri da Ankify a Nosy Komba o Nosy Sakatia (15° giorno); 6 pernottamenti al Jardin Vanille di  a Nosy Komba con sistemazione  in bungalow standard o al Sakatia Lodge con sistemazione in boungalow Ravinala e trattamento di mezza pensione.

 Sono esclusi: tutti i voli aerei da quotare separatamente con tariffe di massima sopra indicate; la quota di iscrizione al viaggio e l’assicurazione medico/bagaglio (60 €); l’assicurazione opzionale annullamento viaggio che costa il 3% dell’importo da assicurare; il visto di ingresso in Madagascar (circa 35 € da pagare alle Autorità locali al vostro arrivo in Madagascar); i pasti ove specificatamente non indicati nell’itinerario, tappa per tappa; tutte le bevande; l’ingaggio delle guide ANGAP per le escursioni nei Parco di Anja, Isalo  e Ranomafana (circa 40/50 Euro per ogni giornata di escursione nei Parchi da dividere per il numero di partecipanti); le spese personali ed eventuali mance.


Vuoi partire? Hai bisogno di informazioni?