Ecuador. Luoghi da non perdere

Una destinazione unica per la bellezza dei suoi paesaggi e per la ricchezza della flora e della fauna; nell’Ecuador si trovano habitat completamente differenti tra loro : le foreste di mangrovie localizzate soprattutto sulla costa meridionale – la delicata foresta tropicale secca protetta nel Parco Nazionale di Machalilla – Foreste Pluviali dell’Amazzonia localizzate nella parte orientale del Paese  che vantano un incredibile varietà di specie di piante e animali – la vasta regione degli Altopiani dove si trovano maestose montagne appartenenti alla  Catena Montuosa delle Ande che offrono paesaggi meravigliosi – l’arcipelago delle isole Galapagos. La Capitale, Quito a 2.850 mt slm si trova in una bellissima valle circondata da maestose cime, il suo centro storico è stato il primo sito dichiarato da UNESCO nel 1978 Patrimonio Culturale dell’Umanità, il lungimirante piano di sviluppo ha contribuito a mantenere intatto il fascino del centro storico considerato uno o forse il più spettacolare di tutta l’America Latina. A poca distanza dalla Capitale si trovano interessanti spunti per fare escursioni in giornata come ad esempio, Otavalo piccola e vivace cittadina famosa per il suo variopinto mercato artigianale. Il Parco Nazionale Cotopaxi dove si trova l’omonimo vulcano ancora attivo la cui cima si trova a 5.887 mt slm, il contesto paesaggistico è molto stimolante e invita a fare begli scatti fotografici, nel Parco si trova un lago alpino “Laguna de Limpiopungo” a 3.880 mt che vale la pena visitare. La cittadina di Banos de Agua Santa si trova in un altro contesto paesaggistico molto bello a poca distanza dal vulcano Tungurahua, diverse sorgenti di acqua calda hanno permesso di costruire alcuni stabilimenti termali, nei dintorni è interessante fare escursioni di trekking e mountain bike. Il treno “El Nariz del Diablo” consente di fare un percorso molto emozionante scendendo lungo i fianchi scoscesi della montagna, tornante dopo tornante. Cuenca, cittadina  che un centro storico davvero affascinante con edifici imbiancati a calce e  chiese che si affacciano su piazze e piccole strade acciottolate; città d’arte che ha richiamato diversi artisti stranieri che hanno deciso di trasferirsi qui per meglio ispirarsi. Il Parco Nazionale Cajas che protegge un habitat formato da oltre 200 tra laghi e piccoli specchi d’acqua. L’arcipelago delle Isole Galapagos, unico per la sua incredibile biodiversità rappresenta certamente uno spunto interessante per una estensione ad un tour nell’Ecuador.  Per poter osservare con più facilità i differenti habitat che lo compongono, consigliamo di prevedere una breve crociera a bordo di una confortevole e non troppo grande motonave, in questo modo, navigando di notte si avrà ogni giorno tempo a disposizione per fare 2 attività a terra in diversi punti.