Informazioni utili per viaggiare in Malesia

Ordinamento dello stato

Stato federale costituita da 13 stati, di cui 9 governati da Sovrani e 4 hanno un Governatore.

Capitale

Kuala Lumpur.

Ambasciata d'Italia in Malesia

99 Jalan U Thant, 55000 Kuala Lumpur, Tel: +6 03 42565122 / 42565228. Cellulare di emergenza del funzionario di turno: +6 012 3821200 (per chiamate dalla Malaysia tralasciare +6) Fax: +6 03 42573199 e-mail: ambasciata.kualalumpur@esteri.it www.ambkualalumpur.esteri.it

Lingua ufficiale

La lingua ufficiale è il bahasa melayu. Tra la popolazione di etnia cinese sono diffusi il mandarino e altri dialetti cinesi, mentre tra la popolazione di origine indiana è parlato prevalentemente il tamil. L’inglese è parlato dalla maggioranza della popolazione, soprattutto nelle città.

Religione

L’islam è la religione ufficiale. Sono professati l’induismo, il buddismo e il cristianesimo.

Moneta

Ringitt (Dollaro Malesiano).

Telefonia

Per chiamare in Perù occorre comporre +51. La rete cellulare è attiva nel Paese. È possibile effettuare/ricevere telefonate per i cellulari gestiti dalle maggiori compagnie telefoniche nelle principali città. Si consiglia di controllare comunque con il proprio gestore telefonico. È consigliabile acquistare una scheda in loco.

Documenti e visto

È necessario il passaporto valido minimo 6 mesi dalla data di partenza dall’Italia con almeno 2 pagine libere.  il visto non è necessario per viaggi a scopo turistico inferiori ai 3 mesi.

Fuso orario

+ 6:00 ore rispetto all’Italia + 5:00 ore quando vige l'ora legale.

Voltaggio

220 V, le prese sono a 3 punte quadrate del tipo in uso nel Regno Unito.

Vaccinazioni

Non vi sono vaccinazioni obbligatorie; consigliate epatite A - antitetanica. È buona norma bere solo acqua e bevande in bottiglie sigillate, evitare di mangiare verdure o altri alimenti crudi, usare ghiaccio. È consigliabile portare con sé una scorta di medicinali per l’intestino, lo stomaco, le vie respiratorie e per curare piccole ferite. Gli orientali hanno un differente concetto di freddo, occorre fare attenzione agli sbalzi di temperatura, perché spesso ed in fin di bene, i mezzi di trasporto e le lobby degli alberghi hanno arie condizionate volutamente tenute ad alti regimi.

Clima

Asciutto da fine a aprile ad ottobre e corrisponde al periodo ideale per viaggiare in Perù con molte giornate di sole, buona visibilità nelle valli andine, temperature miti nelle ore centrali e fredde nelle minime oltre i 2.600 m. slm.

Altitudine

Non sottovalutate i problemi che può causare l’altitudine. Tenete presente che escursioni nella zona andina (Lago Titicaca (4.000 m. s.l.m.), Cusco (3.200 m. s.l.m.), Machu-Picchu (2.800 m. s.l.m.), potrebbero comportare per alcune persone disturbi dovuti all’altitudine e richiedere la somministrazione di ossigeno. Bisogna essere in buona salute, avere una pressione normale, riposare per qualche ora prima di intraprendere un’escursione in alta quota e, ovviamente, consultare il proprio medico curante per eventuali medicinali.

Abbigliamento

Con una escursione termica elevata a causa della altitudine è necessario mettere nel vostro bagaglio alcuni capi pesanti come maglioni di lana e pile per la sera e la mattina presto, maglioncini e felpe di mezzo peso e capi leggeri per le ore centrali della giornata; una giacca impermeabile e anti vento scarpe comode con una buona suola antiscivolo.

Formalità valutarie e doganali

Non esistono restrizioni valutarie all’ingresso nel Paese. L’Euro viene cambiato solo in alcune filiali bancarie e il cambio non è favorevole. Il Dollaro USA è la valuta corrente anche per le transazioni commerciali e viene accettato quasi ovunque. Si consiglia di effettuare i cambi esclusivamente nelle banche o nelle agenzie di cambio al fine di evitare il rischio di ricevere banconote false.

Tasse di imbarco dagli aeroporti Peruviani

È possibile che negli aeroporti del Perù vi venga chiesto di pagare delle tasse di imbarco pari a circa  8.00 USD per persona per i voli interni e 30 USD per persona per i voli internazionali